La posa delle Pietre d’Inciampo a Finale Ligure

Da un’idea di Teo De Luigi in collaborazione con ABC Studio, il Comune di Finale Ligure e l’artista tedesco Gunter Demnig, il 21 gennaio 2019 sono state posate a Finale Ligure le pietre d’inciampo in onore delle vittime della deportazione nazista e fascista Italo Frattini, Giovanni Frattini, Antonio Arnaldi e Goffredo Scacciotti.

Il sindaco di Finale Ligure rivolgendosi ai numerosi ragazzi delle scuole finalesi “nel marzo del 1944 questi finalesi vennero arrestati in conseguenza di uno sciopero alla Piaggio di Finale, vennero presi prigionieri, tenuti prima a Spotorno nel campo Merello, poi deportati al campo di sterminio nazista di Mauthausen.
La speranze dell’artista e nostra è che guardando queste pietre al cittadino o al turista possa venire in mente quanto successo 70 anni fa, quindi quello che vi invito a fare come ragazzi è di studiare e poter pensare con la vostra testa e con il vostro cuore senza farvi condizionare.”

Progetto dell’artista Gunter Demnig
Evento ideato da Teo De Luigi
Accompagnamento musicale di Martina Romano

Hanno collaborato ANPI di Finale Ligure, ANED Provincia di Savona

Realizzazione ABC Video